torta salata ai peperoni
Salati

Torta salata estiva

Sono una grande fan delle torte salate: uno strato di pasta e ripieno a fantasia, 25 minuti in forno ed è fatta!

Ci permette di creare un pasto veloce e creativo!

Siete d’accordo?

 

Ogni stagione ci propone spunti diversi per ripieni colorati e saporiti. Ora è il turno dell’estate: cosa possiamo mettere nella nostra torta salata?

Zucchine, melanzane, pomodori, peperoni… La scelta è vasta, l’importante è preferire sempre verdura freschissima. E per l’impasto farine selezionate, meglio se macinate a pietra.

 

Ho la fortuna di vivere vicino ad un antichissimo mulino a pietra ancora in funzione, il Mulino del Dottore, a cà Bortolani, una località amena tra Montepastore e Tolè (Bologna). La piccola bottega aperta al pubblico propone farine classiche e speciali macinate da loro, inoltre potrete trovare anche alcuni prodotti del loro orto, legumi, così come alimenti creati con le loro farine: pane, biscotti, pasta, confetture, pizza, ecc. C’è da perdersi!

Per questa ricetta ho scelto la farina del Faraone, un parente del grano khorasan: colore leggermente giallastro, sapore delicato e speciale!

Per il ripieno ho scelto peperoni rossi e cipolle: il segreto per digerirli al meglio è cuocerli a lungo.

 

Torta salata estiva ai peperoni

 

Ingredienti:

 

per la pasta:

  • 200 gr di farina
  • 80 ml di olio di semi
  • 50 ml di acqua fredda, preferibilmente frizzante
  • 1 cucchiaino di sale

per il ripieno:

  • 3 peperoni rossi medi o 2 grandi
  • 1 cipolla rossa
  • olio, sale (ho scelto sale affumicato)
  • paprika (ho scelto paprika affumicata)
  • 1 panetto di “morbidino” Valsoia (tipo stracchino) o similare (facoltativo ma consigliato!)

 

Procedimento:

 

Iniziamo preparando la pasta brisée mescolando in una ciotola tutti gli ingredienti. Impastare a mano fino ad ottenere un impasto omogeneo. Questa pasta si può utilizzare subito ma, mentre ci occupiamo della cottura dei peperoni, possiamo riporla in frigo avvolta da uno strato di pellicola.

In una padella far saltare la cipolla rossa tagliata a tocchetti in un filo d’olio. Aggiungere poi i peperoni ben lavati e privati dei semi e delle parti bianche (amare e pericolose), tagliati a pezzettini. Far saltare qualche minuto poi aggiungere un bicchiere d’acqua e completare la cottura, aggiungendo il sale e la paprika.

cottura dei peperoni
cottura dei peperoni

Una volta cotti i peperoni frullarli in un mixer poi versarli in una ciotola. Aggiungere ora, se volete, il panetto di stracchino vegetale: si scioglierà al contatto con la salsa calda di peperoni, donando un’ulteriore cremosità!

salsa peperoni, cipolle e stracchino veg
salsa peperoni, cipolle e stracchino veg

Su un tagliere stendere la pasta brisée dandole una forma tondeggiante. Se si dovessero staccare dei pezzi sono facilmente ricomponibili, basta premere bene l’impasto.

Spostare ora l’impasto su una teglia rotonda foderata di carta da forno, poi pratichiamo dei fori sul fondo con una forchetta, per evitare che si gonfi in cottura.

pasta brisée
pasta brisée

Ora versiamo la salsa sulla brisée e stendiamola in modo uniforme. Richiudiamo i bordi della pasta su sè stessa poi inforniamo a 180°C per circa 25 minuti.

torta salata ai peperoni
torta salata ai peperoni

Ecco la nostra torta salata, che ha quasi l’aspetto (non perfetto, lo ammetto!) di una pizza!

torta salata ai peperoni
torta salata ai peperoni

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.