radicchio rosso
Salati,  Verdure di stagione

La verdura della settimana: il radicchio

Rosso, bianco, variegato… Il radicchio è un concentrato di benessere, dal sapore più o meno amarognolo, è un vero dono della natura!

Le proprietà di questa insalata, della famiglia delle cicorie, sono davvero infinite.

Ha effetti benefici sulla salute delle ossa, grazie alla vitamina K, ottimo contro l’insonnia, ha proprietà depurative, purificanti, contiene antiossidanti in alta quantità, fa bene alla salute del cuore, dell’intestino, degli occhi…

Ha pochissime calorie, come la maggior parte delle verdure, quindi perfetto per diete dimagranti. Oltre alla già citata vitamina K, sono presenti anche buone quantità di vitamina A e J.

In Italia troviamo le coltivazioni più pregiate in Veneto, ricordiamo ad esempio il radicchio rosso di Treviso (più allungato e dalle foglie sottili e arricciate sulla cima) e il rosso di Chioggia (dalla forma tondeggiante e grossa). Il radicchio variegato più famoso è quello di Castelfranco, ha la forma di un grosso fiore con foglie giallo-verdi e macchie rosa: uno spettacolo per la vista!

 

Come si cucina

Essendo un parente dell’insalata, il modo più classico di consumare il radicchio è proprio a crudo in una bella insalatona.

Ma nulla vieta di cuocere questo prezioso alimento, in particolar modo alla griglia, per la quale si presta benissimo!

Si può trovare, inoltre, all’interno di torte sia salate che dolci!

Oggi propongo qualche modo semplicissimo di utilizzare questa verdura, fatemi sapere cosa ne pensate!

 

 

Risotto al radicchio

 

Ingredienti (per 2 persone):

 

  • 500 ml di brodo di verdure
  • 200 gr di riso (io preferisco il baldo ma è perfetto anche il carnaroli)
  • 125 ml di vino bianco
  • 1 scalogno
  • metà radicchio di Chioggia
  • olio, sale, pepe
  • aceto balsamico in crema

 

Procedimento:

 

Iniziamo a preparare il brodo, ci servirà già caldo per la cottura del riso.

In una casseruola scaldare un filo d’olio poi far rosolare lo scalogno affettato per un minuto. Aggiungere il riso e far tostare per un altro minuto. Aggiungere il vino e lasciar cuocere finché non si sarà assorbito completamente.

Nel frattempo tritare il radicchio a pezzettini. Dividere il radicchio in tre mucchietti diversi: aggiungeremo il radicchio a scaglioni, così da avere, nel piatto finale, il radicchio in tre consistenze differenti. Conserviamo le punte più rosse come decorazione finale.

Aggiungere un mestolo di brodo ogni volta che si sarà prosciugato il liquido presente nella pentola.

A metà cottura del riso aggiungere il primo mucchietto di radicchio, partendo dalle parti più bianche e dure. Verso la fine, quando saremo pronti per la mantecatura, aggiungere il secondo mucchietto di radicchio e amalgamare bene.

Mantecare con olio o burro vegetale, condire con pepe e assaggiare (eventualmente aggiustare di sale).

Lasciar riposare un minuto il riso pronto, poi impiattare. Sopra ogni piatto aggiungere il terzo mucchietto di radicchio (le punte rosse) poi condire con un filo di crema di aceto balsamico.

Servire subito!

risotto con radicchio
risotto con radicchio

 

Insalatona con radicchio

L’insalata mista non ha bisogno di presentazioni, non aggiungo indicazioni particolari: fatevi ispirare dalla fantasia e dagli ingredienti disponibili al momento!

* Il consiglio dell’hobbit: in ogni insalatona che si rispetti, per essere completa, consiglio di aggiungere sempre almeno una varietà di semini, il superfood che ci dà quella carica di nutrienti essenziale! Qualche esempio? Semi di zucca, semi di girasole, semi di lino, semi di chia, semi di sesamo… Oggi, per la mia insalatona, ho scelto semi di canapa!

Insalata con radicchio e semi di canapa
Insalata con radicchio e semi di canapa

 

Bruschette con radicchio grigliato

Grigliare il radicchio è molto semplice e veloce, nonostante la quantità di acqua contenuta il radicchio si presta molto bene a questo tipo di cottura. Basta avere l’accortezza di non tagliare troppo il gambo, dato che è ciò che tiene assieme tutte le foglie!

Per queste bruschette creeremo anche la salsa spalmabile!

 

Ingredienti:

 

  • un paio di fette di pane a piacere

 

Per il radicchio grigliato:

  • metà radicchio rosso
  • gherigli di 4 noci
  • olio, sale

 

Per la salsa:

  • metà radicchio rosso
  • una manciata di mandorle (circa 50 gr)
  • 1 scalogno o cipollotto rosso
  • olio, sale, pepe
  • acqua q.b.

 

Procedimento:

 

Prendiamo il radicchio tagliato a metà e mettiamolo a grigliare così com’è su una piastra in ghisa bollente, rigirandolo una volta. Ci vorranno pochi minuti.

Nel frattempo possiamo occuparci della salsa.

Tagliare a rondelle lo scalogno, poi farlo saltare in padella. Aggiungere il radicchio tagliato finemente, e cuocere fino a farlo appassire lievemente.

In un mixer tritare le mandorle, poi aggiungere il radicchio cotto con lo scalogno, sale, pepe, un filo d’olio e un po’ d’acqua. Iniziare con poca acqua poi, se la salsa dovesse risultare troppo densa, aggiungerne altra e frullare ancora.

La salsa dovrà essere liscia e cremosa.

Quando il radicchio sulla griglia sarà cotto, adagiarlo su un piatto poi condirlo con olio, sale e pepe, e far riposare qualche minuto.

Ora tostiamo qualche fetta di pane, poi spalmiamoci sopra la nostra salsa.

Completare la bruschetta adagiandoci sopra qualche foglia di radicchio grigliato e una spolverata di noci tritate.

Per un tocco più chic possiamo aggiungere anche qua un filo di aceto balsamico!

bruschette con radicchio grigliato
bruschette con radicchio grigliato

 

Se vi trovate nell’area di Bologna, trovate ottimo radicchio qui: https://www.lortoacasa.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.