Asparagi verdi
Salati,  Verdure di stagione

La verdura della settimana: gli asparagi

Un’altra magia primaverile: gli asparagi!

Verdi, bianchi, violetti, ce n’è per tutti i gusti!

Conosciuti già dagli antichi egizi, andavano molto di moda anche fra i Romani, i quali ne erano ghiotti e ne scoprirono le qualità.

Gli asparagi sono una verdura difficile da coltivare, richiede molto tempo, molto spazio e numerose cure. Ecco spiegato il prezzo generalmente alto rispetto a tanti altri ortaggi! Tutto rispetto per i coltivatori.

Gli asparagi provocano un’azione depurativa e diuretica, sono utili anche per prevenire il diabete di tipo 2, grazie alla presenza di cromo. Danno un buon apporto di vitamina A, C ed E, contengono molto potassio e sono ricchi di fibre!

Grazie alle pochissime calorie contenute, sono un’ottima scelta per chi sta seguendo una dieta.

E la loro tipica “puzza” da dove viene? È causata dalla presenza di asparagina che contiene, tra le altre cose, anche zolfo!

 

Come prepararli

Gli asparagi possono essere consumati anche crudi, dopo un’accurata pulizia e marinatura.

Io preferisco gustarli cotti ma, come in tutti i casi, il prodotto crudo è sempre consigliato per sfruttare al massimo le proprietà nutritive.

Eliminare la parte più legnosa del fondo dei gambi, (sparirà quasi la metà del gambo) poi lavarli con acqua corrente.

Bollire gli asparagi in una pentola stretta ed alta, l’acqua deve arrivare quasi in cima agli asparagi, lasciando fuori le punte. Coprire con un coperchio e lasciar cuocere circa 15 minuti.

In alternativa si può optare per la cottura a vapore: la trovo più veloce e meno impegnativa: sicuramente il mio metodo preferito!

Possiamo gustare gli asparagi così come sono, conditi con un filo d’olio e succo di limone: una bontà, un contorno semplice ma perfetto!

Oppure?

Un risotto, classico dei classici!

Oppure ci si può sbizzarrire con le farciture di focacce o pizze, per un tocco gourmet!

pizza con asparagi
pizza con asparagi

 

Asparagi gratinati al forno

Un metodo molto utilizzato per cucinare gli asparagi è sicuramente il forno: la gratinatura darà un tocco croccante al nostro piatto!

Questa versione è semplicissima, senza utilizzo di besciamella, facile e veloce.

 

Ingredienti:

 

  • 500 gr di asparagi
  • pan grattato q.b.
  • sale, pepe
  • mandorle o anacardi tritati (opzionale)

 

Procedimento:

 

Per questo piatto dobbiamo partire dagli asparagi cotti (ma non troppo!), quindi procediamo alla pulizia degli asparagi, poi cuociamoli una decina di minuti, giusto il tempo di intenerirli un po’. Il passaggio in forno farà completare la cottura.

Stendiamo un foglio di carta da forno su una teglia, appoggiamoci sopra gli asparagi cotti e condiamo con sale e pepe.

Irroriamo gli asparagi con olio, meglio se tramite un flacone spray, poi cospargiamoli di pan grattato.

* Il consiglio dell’hobbit: Per un gusto più “formaggioso” completare con una spolverata di mandorle o anacardi tritati!

preparazione degli asparagi gratinati
preparazione degli asparagi gratinati

Inforniamo la teglia su un ripiano abbastanza alto, poi lasciamo cuocere per una decina di minuti a 200°C in forno statico, oppure 180°C in forno ventilato. Negli ultimi due o tre minuti possiamo azionare il grill superiore, in modo da facilitare la formazione della crosticina.

Servire subito!

asparagi gratinati
asparagi gratinati

 

Dove trovare ottimi asparagi?

L’asparago verde top è sicuramente quello di Altedo (BO), dove viene coltivato un asparago IGP favoloso!

Se siete della zona di Bologna consiglio vivamente anche il sito di https://www.lortoacasa.it/ !

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.