cavolini di Bruxelles in padella
Salati,  Verdure di stagione

La verdura della settimana: i cavolini di Bruxelles

I cavoletti (o cavolini) di Bruxelles sono una verdura davvero particolare! O li ami o li odi.

Fanno parte della famiglia delle crucifere, sono quindi parenti di altri cavoli come broccoli o cavolfiori.

Qui si tratta in realtà di germogli di una pianta ben più grande che ne produce fino a 100: in inglese si chiamano infatti Bruxelles sprouts (sprout = germoglio).

Contengono un alto contenuto di vitamina A, beta carotene, sali minerali, altri antiossidanti e sono ricchi di fibra: per questo sono un ottimo alleato per la nostra salute, nella difesa contro malattie importanti.

Sono un alimento prettamente invernale, in quanto la pianta cresce bene negli ambienti freddi.

cavolini di Bruxelles freschi
cavolini di Bruxelles freschi

Come cucinarli

Per pulirli bisogna armarsi di pazienza: sono tanti e sono piccoli, perciò al lavoro!

Eliminare le foglie esterne di ogni cavolino, togliendo le più dure e quelle macchiate. Tagliare la parte finale del gambo in modo da pareggiare il cavolino poi, se vogliamo cuocerli interi, praticare una piccola incisione a croce, per facilitarne la cottura. Possiamo in alternativa tagliarli a metà o addirittura in quattro spicchi, a seconda dei gusti e della ricetta.

Sciacquare bene i cavolini in acqua fredda, poi procediamo con la cottura. Consiglio di cuocere i cavolini a vapore: in meno di un quarto d’ora saranno già teneri. Si possono anche bollire o cuocere direttamente in padella, ma richiederà più tempo.

Per i più temerari si può optare per mangiarli a crudo in insalata: assicuriamoci di togliere tutte le foglie brutte e spesse, poi tagliamo i cavolini a striscioline!

* Consiglio dell’hobbit: consiglio vivamente di cuocere i cavolini in acqua o a vapore prima di passare a qualsiasi altra preparazione, in questo modo verrà ridotto il retrogusto amaro.

cottura a vapore dei cavolini
cottura a vapore dei cavolini

Dopo la cottura a vapore possiamo ora insaporire i nostri cavoletti: ho fatto soffriggere uno scalogno in padella poi ho aggiunto mezzo chilo di cavoletti. Ho condito con sale e pepe e fatto saltare per qualche minuto. Infine ho aggiunto un po’ di crema di aceto balsamico, che ha donato un colorito più scuro ed un sapore nobile, facendo rosolare a dovere!

cavolini di Bruxelles in padella
cavolini di Bruxelles in padella

Ed ecco il nostro contorno saporito e salutare, tutto da gustare!

 

Per i cavolini: https://www.lortoacasa.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.